In evidenza

Indietro

IL FVG premiato per uno studio realizzato con il progetto europeo HONCAB


Regione FVG

A fine 2017 il Friuli Venezia Giulia ha ricevuto un importante riconoscimento nell’ambito del premio assegnato tramite i “Global over 50s Housing/Healthcare Award 2107”.

I Global Awards sono giunti alla loro settima edizione e annualmente premiano le migliori prestazioni individuali ed aziendali nei settori rivolti agli ultra-cinquantenni  ( beni e servizi per i senior, strutture di accoglienza e di servizio, soluzioni tecnologiche, turismo sanitario,). I premi vengono attribuiti nelle categorie che vengono prescelte per l’encomio nell’anno, sulla base dell’osservazione specialistica di settore in 36 paesi di tutti i continenti nei 12 mesi precedenti.

Per il 2017, il Comitato organizzatore ha assegnato il riconoscimento per il più meritevole/eccezionale ricercatore nel settore del turismo sanitario al dott. Leopoldo Comisso ed al team che ha contribuito alla realizzazione di uno studio di analisi su turismo e sanità transfrontaliera  all’interno di una sezione (workpackagen.8) del progetto  europeo HONCAB.

Tramite HONCAB  - progetto finanziato dalla Commissione europea attraverso il Secondo programma UE salute pubblica -  è stata creata una rete di ospedali per la raccolta e lo scambio di informazioni sugli aspetti amministrativi  ( pagamenti e rimborsi) delle prestazioni sanitarie dei pazienti transfrontalieri, prendendo come riferimento il recepimento  della Direttiva UE 24/2011 negli Stati membri.

Il suddetto studio è stato condotto in sei Paesi europei analizzando la situazione negli anni dal 2011 al 2013. Sei  sono gli ambiti che sono stati analizzati e precisamente: per l’Italia l’ambito turistico di Lignano Sabbiadoro e l’Ospedale di Latisana; per la Slovenia l’ambito turistico e l’ospedale di Isola; per l’Austria l’ambito turistico e l’ospedale di Villaco; per la Francia l’ambito turistico e l’ospedale di Nizza; per Malta l’ambito turistico e l’ospedale di Malta; per la Grecia l’ambito turistico delle Isole Egee e l’ospedale di Rodi.

La indagine ha cercato di mettere in evidenza le relazioni tra il settore sanità ed il settore turismo con particolare riferimento al sistema di mobilità sanitaria internazionale della UE, partendo dal fatto che ogni spostamento delle persone può essere rilevato come presenza turistica e la presenza turistica genera impatti sui servizi sanitari. Il turista può accedere ai servizi sanitari per necessità sopravvenute (ad esempio la persona si sente male, ha un incidente ecc) o  perché il motivo del viaggio é quello di ricevere delle cure (nel caso in cui le cure non sono disponibili nel proprio paese o non disponibili in un tempo congruo). La analisi ha considerato le tipologie di turismo prevalente nei sei siti, l’organizzazione dei servizi sanitari, le possibili modalità di accesso ai servizi sanitari del turista con particolare riferimento alla persona straniera, la compensazione economica per le prestazioni erogate a cittadini stranieri, le soluzioni tecnologiche applicate all’E-health.  Infine, sono state redatte delle raccomandazioni per il livello locale, regionale ed europeo.

Tale studio rappresenta un valido contributo anche per il lavoro svolto dal FVG nell’ambito del tavolo inter-direzionale istituito per dare attuazione alla Legge Regionale n. 22/2014 sull’invecchiamento attivo. In particolare, per l’annualità 2017, nella linea strategica su "Cultura e Turismo sociale" sono stati organizzati degli eventi formativi rivolti agli operatori turistici in cui sono stati inseriti dei moduli sul turismo accessibile e sui possibili percorsi di accesso dei turisti alle cure focalizzati sui turisti stranieri senior e/o portatori di patologie e/o disabilità. Nel piano 2018 di recente approvazione, sono state riproposte entrambe le azioni.

Il 26 febbraio tale studio verrà presentato a Bruxelles, nell’ambito del workshop organizzato dal Programma Mattone Internazionale (ProMIS) in collaborazione con la Regione Campania, dal titolo “Rafforzare l'offerta turistica integrando servizi personalizzati per la salute”,presso l'Espace Banca Monte Paschi Belgio, Av. d’Auderghem 22-28, 1040 Bruxelles.

Tale data è stata prescelta in quanto il 27 e 28 febbraio si terrà nella capitale europea la conferenza del Partenariato Europeo sull’invecchiamento Sano e Attivo (EIP-AHA). Nelle giornate del 26 febbraio e del 1 marzo, la Commissione europea ha invitato i partner dell’EIP-AHA a contribuire al dibattito su tematiche collegate all’active ageing. Per il FVG interverrà il dott Comisso unitamente a rappresentanti delle istituzioni europee e di altre regioni europee.

Si ricorda che nell’ambito di ProMIS è stato istituito un tavolo di lavoro su turismo sanitario. In data 1 febbraio si terrà a Roma un workshop ristretto su “Il turismo quale sfida per la sanità, la sanità quale risorsa per il turismo”.

Per maggiori informazioni:

Tutte le notizie, eventi segnalati da associazioni ed enti

Tappa in Villa de Brandis del camminatore Alessandro Belliere 84 anni
dal 30 giugno 2018 al 30 giugno 2018
Comune di San Giovanni al Natisone Villa de Brandis
Servizio sociale comunale S.Giovanni al...

Tappa in Villa de Brandis del camminatore Alessandro Belliere - 84 an...

Passeggiata attiva al Parco San Floriano
dal 15 settembre 2018 al 15 settembre 2018
Parco San Floriano - Polcenigo
Flumen Viaggi

Passeggiata attiva al Parco San Floriano

Animazione in Carnia
dal 01 giugno 2018 al 30 settembre 2018
Carnia
comuni della Carnia, Servizio Sociale d...

Animazione in Carnia

Seminario I Diritti Umani delle Persone Anziane
27 marzo 2018
Solimai soc. coop a r.l.

Seminario I Diritti Umani delle Persone Anziane

Golden Links
dal 11 marzo 2018 al 17 marzo 2018
Udine
ASKII BRAINERY

meeting transnazionale del progetto Golden Links