Salta al contenuto

Trasporti

Azioni e attività

La Regione favorisce la mobilità sul territorio delle persone anziane o in difficoltà, attraverso specifici interventi sul sistema del trasporto pubblico e l’offerta di servizi di spostamento collettivo adattati, alternativi e assistiti. 

La Regione prevede la concessione di contributi per l'acquisto e l'adattamento di autoveicoli per il trasporto privato. Le domande vanno presentate alle Aziende per l’Assistenza Sanitaria.

Per maggiori informazioni:

La Regione sostiene i Comuni per l’organizzazione di trasporti da casa ai centri diurni e attività collegate sul territorio. 

La Regione sostiene la realizzazione di Centri di interscambio passeggeri, stazioni e fermate attrezzate e relative tecnologie di controllo, a servizio del trasporto pubblico locale su strada adeguate alla funzione da parte delle persone con ridotta mobilità.

Per maggiori informazioni:

News / Eventi in evidenza

1 Ottobre: giornata internazionale dell’anziano

dal 05 settembre 2018  al 10 ottobre 2018
Regione FVG
1° Ottobre: giornata internazionale dell’anziano

Ad oggi i censimenti registrano quasi 700 milioni di persone sopra i 60 anni e si prevende che entro il 2050 questo numero cresca a 2 miliardi, più del 20% della popolazione mondiale.

Al Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite del 2014, i governi mondiali hanno riconosciuto l’esistenza di una forma di discriminazione rivolta all’anziano, denominata ageism. Questo atteggiamento viene troppo spesso tollerato e considerato accettabile, invece di essere combattuto.

Tale forma di discriminazione si presenta in forme diverse in tutte le società ed influenza negativamente non solo la vita privata degli anziani ma anche quella lavorativa. Si creano così ambienti dove le potenzialità di queste persone vengono limitate, portando a conseguenze negative anche per la salute.

L’insuccesso nel contrastare questi pregiudizi ha portato ad una scarsa considerazione dei diritti dell’anziano. Per questa ragione, il 14 dicembre 1990, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito la Giornata Internazionale dell’Anziano (United Nations Day for Older People - UNIDOP) ogni 1° ottobre e, nel 1991, ha adottato i Principi per le Persone Anziane. Il dibattito riguardo il miglioramento dell’invecchiamento attivo è costante dal 1982 su scala mondiale.

Quest’anno si commemora il 70esimo anniversario della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo. Per questa ragione l’UNIDOP 2018 si concentra sul tema “Celebrating Older Human Rights Champions”, perché l’invecchiare non deve portare alla diminuzione della propria dignità o alla perdita dei propri diritti. Si ricorderanno le maggiori personalità che si stono distinte nella difesa dei diritti umani e che sono nate a poca distanza dal 1948, anno di sottoscrizione della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo.

Per il corrente anno gli obiettivi sono quattro:

  • promuovere i diritti delle persone anziane; dare visibilità alla partecipazione attiva delle persone anziane nella vita di comunità;
  • riflettere sui progressi e sulle sfide che si incontrano nel voler assicurare eguali libertà e diritti;
  • condurre una campagna di sensibilizzazione ed impegno contro l’ageism.

Per maggiori informazioni: