Salta al contenuto

Cultura e turismo

Azioni e attività

Attraverso l’ente di promozione turistica PromoTurismoFVG la Regione valorizza le eccellenze culturali, naturalistiche ed enogastronomiche dell’intero territorio, anche con proposte turistiche rivolte alle esigenze del turista anziano italiano e straniero.

Il Progetto una Regione per Tutti ha lo scopo di rendere accessibili e fruibili luoghi ed esperienze turistiche del Friuli Venezia Giulia. Per migliorare la qualità dell’accoglienza delle persone anziane è stato formato il personale degli InfoPoint distribuiti su tutto il territorio regionale e guide turistiche, guide naturalistiche ed accompagnatori turistici.

E’ stato inoltre creato del materiale promozionale specifico a disposizione presso gli sportelli informativi di PromoTurismoFVG e presso tutti gli uffici comunali di Informazione Accoglienza Turistica ( IAT).

Per maggiori informazioni:

Le attività previste nel 2018 riguardano la realizzazione di formazione e aggiornamento per operatori della ricettività alberghiera e dell’offerta turistica regionale sui possibili percorsi di accesso dei turisti alle cure focalizzati sui senior e/o portatori di patologie e/o disabilità. La formazione sarà realizzata da Promoturismo FVG e dalla Azienda per l’Assistenza Sanitaria n. 2 “Bassa friulana-Isontina”.

Proseguirà anche nel 2018 la formazione ed aggiornamento per il personale sanitario operante nei servizi sanitari turistici estivi di Lignano e Grado 

Cammino Celeste:

Il Friuli Venezia Giulia è attraversato da antiche vie di pellegrinaggio e cammini storici che sempre più ricevono l’attenzione di un turismo internazionale, non solo religioso ma anche naturalistico e culturale, che ama viaggiare a piedi. Il Cammino Celeste, pellegrinaggio storico praticato per secoli, rinasce nel 2008 e viene pensato quale Cammino di pellegrinaggio dei tre popoli, italiano, slavo e tedesco.

La denominazione Cammino Celeste è invece dovuta al fatto che questo percorso unisce luoghi diversi ma di antica devozione mariana. 

La parte italiana del Cammino Celeste si snoda in dieci tappe. Il punto di partenza è fissato ad Aquileia, per poi attraversare Cormòns, Castelmonte, Cividale del Friuli, il Gran Monte e le valli di Resia e Dogna fino al Santuario del Monte Lussari. Alcuni dei percorsi sono accessibili a tutti e idonei anche agli over 65 che amano viaggiare a piedi, nella documentazione allegata sono indicati i percorsi adatti a tutti.

Per maggiori informazioni:

Una Bibbia a cielo aperto, Cercivento (UD): 

Nel grazioso borgo montano di Cercivento si possono ammirare tre percorsi biblici a tema (10 momenti fondamentali della storia della salvezza, la via di Maria, la via della Misericordia) e tre opere (il Giudizio Universale, il Buon Samaritano e la Trasfigurazione) realizzate in mosaico, fotoceramica e dipinti ed esposte sulle pareti di case private ed edifici pubblici. La Sacra Scrittura diviene percorso culturale e di riflessione spirituale, valorizzando le bellezze architettoniche.

Tempo necessario: tutto il percorso 2,5 h (singoli percorsi da 10’ a 40’). Percorso fruibile: a piedi, in bicicletta. Accessibile alle persone con disabilità motoria. Grado di difficoltà: facile / per tutti

Per informazioni: 

 

Visite guidate turistiche con percorsi adatti anche a over 65:

Tra le attività ed i percorsi che Promoturismo FVG promuove nella nostra regione, vi sono anche molte attività adatte agli over 65 che amano la vita all’aria aperta, vogliono spostarsi a piedi e visitare luoghi di interesse con una guida turistica e visite studiate appositamente per rispondere anche alle esigenze, alle tempistiche e agli spostamenti di tratte non troppo lunghe adatti a tutti. Le visite turistiche variano stagionalmente, in questo sito vengono aggiornate e pubblicate quelle attualmente attive.

Per maggiori informazioni:

 

 

News / Eventi in evidenza

Indietro

SILVER WEEK

Bilbao,  dal 22 settembre 2018  al 28 settembre 2018
Regione FVG
SILVER WEEK

Dal 22 al 28 settembre a Bilbao sono organizzate una serie di conferenze focalizzate sul tema dell’invecchiamento attivo e del cambiamento demografico. Tali eventi promuoveranno l’incontro tra tutti i portatori di interesse (stakeholder) che lavorano negli ambiti collegati alla cd. “silver economy”.

Gli eventi programmati sono:

  • dal 22 al 23 settembre -  “Hack4Elder advantAGE”, evento che analizzerà la situazione degli anziani nell’attuale contesto sociale e punterà a promuovere idee tecnologiche innovative (e non), e nuove soluzioni per aiutare gli anziani ad esprimere il loro potenziale nella società;
  • dal 24 al 26 settembre - forum annuale organizzato dal programma UE “Ambient Assisted Living, Il forum sarà focalizzato sulla tematica dell’invecchiare bene nell’era digitale. Si ricorda che la regione Friuli Venezia Giulia ha recentemente aderito al programma AAL.;
  • 26 settembre - “Assemblea generale del Patto sul cambiamento demografico”, piattaforma che riunisce autorità pubbliche a livello locale, regionale e nazionale impegnate a lavorare insieme per promuovere una società che tenga in considerazione le esigenze degli anziani. Si ispira alla Guida alle città a misura di anziano dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ( OMS ) e alla Dichiarazione di Dublino 2013 sulle città e comunità a misura di anziano in Europa. A livello regionale, per il Friuli Venezia Giulia ha aderito il Consiglio regionale.
  • 26 settembre – Conferenza degli stakeholder sull’invecchiamento attivo ed in buona salute, evento rivolto a coloro che devono dare attuazione a misure e politiche sullìinvecchiamento attivo;
  • 27 e 28 settembre   secondo seminario internazionale sull’ Active Ageing Index, tramite il quale verrà promossa una iniziativa per far lavorare insieme ricercatori che si occupano di problematiche relative all’invecchiamento ed esponenti del mondo politico. Tale iniziativa promuove un approccio simile a quello proposto tramite gli eventi “Science meets Regions”, ai quali il Friuli Venezia Giulia ha partecipato come regione pilota.

Per maggiori informazioni: