Nazaj

Le priorità del parternariato europeo per l’invecchiamento sano e attivo


Regione FVG

Nel mese di ottobre la Commissione europea ha pubblicato un documento di lavoro per ridefinire le priorità che il parternariato europeo per l’invecchiamento sano e attivo dovrà seguire da qui al 2020, anno in cui ufficialmente scadrà il mandato dell’EIP-AHA.

Per i prossimi due anni, dovranno essere prese in considerazione in particolare le indicazioni ricavate dalla revisione intermedia dell'attuazione della strategia per il mercato unico digitale (COM (2018) 233. La Commissione intraprenderà ulteriori azioni in tre aree e precisamente:

  • accesso sicuro dei cittadini ai dati sanitari e condivisione transfrontaliera degli stessi;
  • dati migliori per far progredire la ricerca, la prevenzione delle malattie e la sanità e l'assistenza personalizzate;
  • strumenti digitali per dare maggiori poteri e autonomia ai cittadini e per un'assistenza incentrata sulle persone.

La sanità digitale, come già preannunciato nel documento strategico sul “Blueprint”, lanciato a dicembre 2016, diventerà una delle priorità trainanti dell’EIP-AHA.

Per maggiori informazioni: